Il metodo McKenzie – Metodi e le tecniche della fisioterapia manuale

Il metodo McKenzie è una della tecniche di mobilizzazione articolare che vengono utilizzate al Centro Fisiokinetic. È un sistema di diagnosi e trattamento dei dolori del rachide cervicale e lombare sviluppato da Robin McKenzie, fisioterapista neozelandese.

Il metodo McKenzie si basa sul mantenimento di posture corrette e sull’esecuzione di esercizi specifici per trattare alcune forme di lombalgia e cervicalgia, in particolare quelle generate da cause di tipo meccanico (legate al mantenimento di posture scorrette o all’esecuzione di movimenti dannosi).

Gli esercizi sono messi a punto per ciascun paziente, poiché i problemi meccanici della colonna variano da individuo ad individuo.
Gli esercizi, se eseguiti correttamente, a poco a poco comportano una sensibile diminuzione del dolore che, dalle zone più “periferiche” del corpo, si porterà più vicino alla colonna vertebrale, fino a scomparire gradualmente. Questa centralizzazione è l’unica chiara indicazione che consente di stabilire se gli esercizi che vengono eseguiti in ripetizioni sono idonei alla risoluzione del problema.

Il metodo McKenzie punta sul coinvolgimento e la partecipazione attiva del paziente per la risoluzione dell’episodio in corso, e soprattutto gli fornisce i mezzi per prevenire le ricadute.
Inizialmente il fisioterapista applica tecniche manuali avanzate sul paziente, con sovrappressioni e mobilizzazioni, applicando una forza esterna.
Questo porterà il paziente a uno stadio da cui sarà poi possibile procedere con l’auto-trattamento. Fase a cui Mc Kenzie dà molta importanza, ma che risulta efficace solo dopo che sono state fornite le chiavi di comprensione del fenomeno algico e il paziente sarà in grado di controllare e trattare il proprio dolore con sicurezza ed efficacia e gli renderà possibile una veloce indipendenza dalla figura del fisioterapista e una trattamento autonomo a lungo termine.

In questo modo la terapia diventa profilassi e si sviluppa un programma a lungo termine specifico e semplice, basato su istruzioni molto chiare tra cui:

  • istruzioni e consigli posturali;
  • istruzioni e consigli ergonomici;
  • mantenimento dell’arco di movimento;
  • equilibrio degli stress e delle tensioni meccaniche;
  • interpretazione dei segnali di avvertimento ed azione;
  • incoraggiamento ad una maggiore attività;
  • specifici esercizi di routine.

Il metodo è particolarmente indicato per: lombalgia, sciatalgia, cervicalgia e cervicobrachialigia. 

Per ulteriori informazioni consultare il sito McKenzie Italia.

Il metodo McKenzie – Metodi e le tecniche della fisioterapia manuale ultima modidfica: 2010-10-17T17:08:19+00:00 da Fisiokinetic